pedagogia della difesa personale, riprendono i corsi della Famiglia Piselli in favore delle donne e delle madri…

Una delle attività che la Famiglia Piselli ha sviluppato nel corso degli anni è la difesa personale in favore delle donne e delle madri, ovvero educare a difendere fisicamente se stesse contro un aggressore interno od esterno alle mura domestiche, soprattutto quando l’attacco è portato in presenza dei propri figli o anche contro i bambini.

La difesa personale in questo senso mira soprattutto alla prevenzione di una situazione del genere tramite il riconoscimento dell’indice di rischio e la conoscenza del comportamento da assumere al tal scopo ma, laddove una donna o una madre si trova sotto attacco fisico, occorre adottare la giusta attitudine mentale e fisica per rispondere nel modo migliore per porre se stesse ed i propri figli in sicurezza o per ridurre la minaccia, sia evadendola che ponendo l’aggressore in condizioni di non nuocere.

Oggi le scuole di difesa personale sono numerose e tutte offrono delle ottime tecniche, sia nella disciplina di una arte marziale pura che tramite le varie miscele di lotta militare in genere e soprattutto di cultura israeliana, per questo occorre associare alla tecniche di combattimento la capacità di saper gestire lo stress sotto attacco e controllare le emozioni proprio per riuscire a prevenire oppure a rispondere ad una minaccia in modo appropriato.

La Famiglia Piselli ha da molti anni individuato nella pedagogia della difesa personale una risorsa dedicata esclusivamente alle donne di ogni  età ed in particolare alle giovani madri, offrendo degli strumenti formativi idonei per acquisire la capacità di prevenire, evadere e rispondere ad un attacco diretto contro una donna sola o contro un madre insieme ai propri figli, sia nel corso di una feroce lite domestica che nei casi di scippo, rapina, crollo psicotico di un soggetto che colpisce a caso, tentativo di violenza sessuale e gli altri scenari più o meno comuni che possono accadere nella nostra società.

Imparare a difendersi non significa solo saper tirare un colpo oppure esfiltrarsi da una presa e fuggire, rappresenta invece la piena consapevolezza della situazione di rischio contro la quale opporre l’intelligenza della scelta di una immediata risposta, fisica emotiva e psicologica iniziando dal difendersi contro la paura ed il panico che l’aggressore usa contro di noi.

Questo è l’obiettivo principale dei corsi che insieme a mio marito ed ai miei figli conduco dal prossimo 12 giugno, quando terminerà la scuola dei miei bambini e potremo riprendere a pieno ritmo le attività in tal senso, ovvero con la completa partecipazione dei miei tre figli come “istruttori” delle risorse che adottiamo per tutelare la nostra incolumità fisica emotiva e psicologica.

Tutela che inizia dal sapere come e cosa fare se ci troviamo sotto attacco fisico di uno o più aggressori, come cadere con una bambino in braccio senza danni, come fuggire di corsa con un neonato senza spezzargli il collo nel correre, come posizionare i figli durante la risposta all’aggressione e tutta una serie di come e di cosa da concretizzare fisicamente  e mentalmente; questo sia nei casi di un aggressore “ignorante” ovvero privo di una formazione di combattimento che nel caso di un aggressore capace, cioè in grado di agire delle tecniche di arti marziali e quindi un combattente preparato che arricchisce così la valenza aggressiva del suo attacco.

Una donna ed una madre vive tutti i giorni il rischio di essere protagonista delle azioni e delle reazioni di un compagno violento, di uno stalker intollerante alla frustrazione, di un pazzo che inizia a colpire a caso per strada fino al tentativo di violenza sessuale.

La prima arma di ogni aggressore è la paura dell’aggredita, è il panico che la situazione ci induce specialmente se i nostri figli sono con noi, paura che può essere gestita e controllata a tal punto da trasformarla in una risorsa di mediazione per guadagnare il giusto tempo per evadere dalla minaccia, per negoziarla oppure per rispondervi fisicamente in modo veloce ed utile per fuggire via o chiedere aiuto.

I corsi della Famiglia Piselli sono strutturati in tempi brevi e tali da donare a chi se ne avvale la formazione idonea per attivare le principali risposte fisiche emotive e psicologiche alle più comuni aggressioni, col valore aggiunto del continuum di un sostegno pedagogico sotto il profilo della gestione dello stress e quelle tecniche di mantenimento della calma utili anche oltre lo scenario della difesa personale tout court.

Ogni attività sarà debitamente promossa nelle varie località in cui la condurremo, sia all’aperto che nelle palestre con cui collaboriamo.

Per quanto concerne le tecniche di combattimento non amo ricondurle ad una precisa scuola o disciplina, perchè la mia formazione proviene dagli anni durante i quali sono stata addestrata educata e formata da mio marito, il quale ha una lunga esperienza di Lotta Libera, arti marziali e lotta militare ma sopratutto la capacità della gestione dello stress nelle situazioni di emergenza.

Allo stesso modo non amo dare a questi corsi un disegno tipico delle attività di combattimento perchè la risorsa della lotta è solo una parte delle attività, mirate soprattutto alla estrazione delle risorse interne di ogni “allieva” per formarle specificatamente alla tutela della propria incolumità fisica emotiva e psicologica ed alla protezione dei propri figli.

Quanto sopra offre un piccolo confronto del tipo di attività della pedagogia della difesa personale della Famiglia Piselli, gente semplice e preparata che non educa ad assumere uno “sguardo da duro” oppure “a colpire forte” ma a mantenere gli occhi sereni anche nelle situazioni di emergenza, proprio per saper continuare a sorridere una volta gestite e superate con la piena consapevolezza delle proprie capacità fisiche, emotive e psicologiche di fronte ad una aggressione…

Sara


torna alla home page

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: